Itinerari cicloturistici attraverso la laguna di Venezia

Percorso verde = Ca Savio – Lio Piccolo 7,5 km

Percorso arancione = Cavallino – Ca Savio 9,5 km

Bike-Boat, tra Acqua e Terra

Le nostre proposte si arricchiscono con un originalissimo e consigliato tour che prevede l’attraversamento della laguna nord nelle isole principali e un percorso ciclabile nella lingua di terra che separa l’Adriatico dalla terraferma.

Si parte la mattina dal punto di ritrovo vicino alla stazione ferroviaria, precisamente a fianco al ponte Valeria Solesin( raggiungibile a piedi dalla stazione alla fine della banchina del binario n.1) e in circa un’ora sfiorando le isole della Certosa, Le Vignole si approda a Punta Sabbioni, dove il mare lascia spazio alle barene (aree paludose) e alla vegetazione.

Di qui si prosegue con le nostre comode e polivalenti Folding-bike con la possibilità di scegliere tra due percorsi:

  • Verde – Punta Sabbioni , Ca’ Savio , Treporti e Lio Piccolo (circa 9 Km)
  • Arancione – Punta Sabbioni , Ca’ Savio, Cavallino (circa 11 km)

Se siete amanti della natura selvaggia avrete la possibilità di ammirare le valli da pesca e di fotografare garzette, aironi cinerini, cormorani ed differenti specie di anatre.

Lio Piccolo

Lio Piccolo è un suggestivo borgo della laguna veneta, in comune di Cavallino Treporti. Quasi del tutto disabitato, accoglie una manciata di case, un paio di agriturismo e due edifici del ‘600:

La chiesetta dedicata a Santa Maria della Neve e il Palazzetto Boldù.


Circondato dall’ambiente tipico lagunare e da orti dove si coltivano ancora carciofi violetti, zucchine e giuggiole, si trova al centro di un itinerario cicloturistico dal fascino discreto e appartato che attraversa l’area nord della Laguna di Venezia.

Cavallino Treporti

Al confine con la celebre località del lido di Jesolo, il litorale del Cavallino rappresenta un paradiso per gli amanti dell’aria aperta. Un ambiente naturale in cui mare e laguna si incontrano regalando scenari sempre diversi: la spiaggia sabbiosa, l’estesa pineta, la foce del Sile, i fari, le darsene, i “casoni di valle” e le “peocere”, vivai di cozze.

Un vero Parco Turistico dove sabbia e mare si inseriscono in un contesto naturale incontaminato, fertile e che regala ortaggi considerati di eccellenza, una particolarità che contribuisce a contraddistinguere il territorio di Cavallino-Treporti.

Il tour giornaliero prosegue in barca con la visita di Torcello, Burano e Murano. L’intero percorso è della durata di circa 6 ore.

Ringraziamo per la mappa e foto brunellainvenice.com per la gentile concessione.